Come scegliere il trattore per il proprio campo

//Come scegliere il trattore per il proprio campo

Come scegliere il trattore per il proprio campo

Come scegliere il trattore per il proprio campo

Se sei nel campo dell’agricoltura, una cosa di cui non potete fare a meno è sicuramente il trattore.

In commercio esistono numerosi trattori agricoli tra cui scegliere, per questo prima di acquistarne uno, è bene sapere a quali caratteristiche vogliamo puntare.

Mollificio Adriese, in questo articolo, ti offre qualche spunto per essere orientato nella scelta del tuo trattore.

Le tipologie di trattore agricolo

Innanzitutto, esistono diverse tipologie di trattori sul mercato.

  • Standard

Questa tipologia si può impiegare per quasi tutte le operazioni agricole. Sono infatti quelli più venduti perché vantano le caratteristiche di dinamicità e versatilità. Oltre ad aspetti tecnici, è necessario distinguerli per funzionalità e ambito d’impiego.

  • Cingolati

Sono utilizzati nei terreni particolarmente impervi e spesso utilizzati anche per usi industriali. Le caratteristiche tipiche dei cingolati sono la scarsa costipazione del terreno, alta potenzialità ed un baricentro abbassato. Per guidarli, è necessaria una buona preparazione: essendo cingolati vanno manovrati diversamente da un trattore standard.

Sono essenziali per i terreni in pendenza, con poca aderenza o anche tra terreni poco uniformi come quelli coltivati a frutta.

  • Cingolati gommati

Differiscono dai precedenti perché hanno i cingoli in gomma invece che in metallo. Le loro caratteristiche sono simili si cingolati ma hanno potenza maggiore e velocità maggiori sui percorsi su strada.

  • Semicingolati

Se avete bisogno di potenza di traino e ridotta costipazione del terreno, scegliete i semi-cingolati.

  • Con ruote in metallo o gabbie

Perfetti per i terreni acquitrinosi. Le gabbie sono utilizzate raramente, solo nei casi in cui non avete bisogno di compattare troppo il terreno.

A seconda delle esigenze nei campi…

Un altro modo per distinguere i vari tipi di trattore, è quello di collegarli al loro utilizzo.

A seconda di come viene impiegato il terreno, viene associata una particolare caratteristica del motore e dei dispositivi da utilizzare.

  • IN CAMPO APERTO

Sono indicati quei terreni solitamente coltivati a cereali o a fieno. Per questi casi, va utilizzato un trattore di elevate dimensioni, poiché anche i dispositivi da allegare hanno solitamente misure molto elevate.

  • IN ALLEVAMENTO

Per questo campo il trattore va scelto per la sua capacità di trasportare grossi quantitativi di mangime per animali. E’ essenziale che vi siano agganci per montare rimorchi che riusciranno a trasportare tali pesi.

  • VIGNETI E COLTURE INTERFILARI

Caratteristiche che deve avere un trattore in questo caso sono la snellezza e la comodità di manovra: i macchinari dovranno essere impiegati in spazi molto piccoli.

Mollificio Adriese si occupa della progettazione e realizzazione di molle e denti in filo d’acciaio al carbonio UNI EN 10270-1 SH o SM per voltafieno, spandifieno, ranghinatori, andanatori, rastrelli, seminatrici, strigliatori, raccogli-imballatrici, pick-up, mietitrebbiatrici e per la lavorazione e preparazione del suolo.

Sei interessato a Mollificio Adriese?

peugeot-roma-professione-auto-contattaci-pulsante-1

By | 2018-07-09T08:54:26+00:00 07 agosto 2017|Macchine agricole|0 Commenti

Scrivi un commento